Piazza Sandro Pertini

La voce che non c’è..

Welcome to Piazza Sandro Pertini

Sentite cosa diceva questo Grande UOMO prima della sua morte che fu il 24/02/1990

CLICCA SULL'IMMAGNE

 

 

 

SmileIN DATA 2 Aprile 2011 si e' svolta una una campagna di pulizia del nostro quartiere.

Hanno aderito i Signori ;

Lai Antonio , Fragassi Rocco, Carvotta Rosario, Gentile Luigi, Lazzarini Roberto, Scutti Massimiliano , Germinario Giuseppe , Di Bernardino Giovanni , Silvia Marino.

Questo drappello di persone munite di attrezzature idoneee ma soprattutto di buona volonta hanno prodotto in 4 ore e mezzo (80 sacchi grandi di spazzatura , una ruota completa di pneumatico , un pezzo di lamiera di un 'utilitaria, alcuni elementi di mobili abbandonati) .

I sacchi sono stati ammassati su via di valle Muricana dietro la fermata autobus Forcina direzione Sacrofano.

Mi preme ringraziare personalmente le persone che hanno partecipato per questa nobile mobilitazione CIVICA e anche I VOLONTARI della PROTEZIONE CIVILE.

Il Comitato di Quartiere

KAROL WOJTYLA

 

 

 

 

Finalmente e' nato il comitato di quartiere, dove i cittadini possono dire la loro in merito alle questioni che riguardano la vivibilita dello stesso lasciando da parte le polemiche ma mettendo insieme idee che possano aiutare a renderlo migliore.

I commenti oppure le proposte devono essere fatti sempre nel rispetto dei termini di buona educazione ma senza rinunciare a denunciare cio che si ritiene nocivo per la collettivita'.

Commenti (3) -

  • fabrizio casa

    28/11/2010 13:49:18 | Rispondi

    In bocca al lupo! Per quanto è in mio potere darò volentieri una mano, perché è questa l'unica democrazia che riconosco.  
    Fabrizio C.

  • roberto lazzarini

    09/02/2011 19:24:16 | Rispondi

    Molto bene,io non mancherò e dò la mia massima disponibilità a contribuire con voi.
    Spero di essere uno dei tantissimi!!!!!
    a
    saluti a venerdi 11 ore 19.00
    roberto

  • CATIA DE CICCO

    25/02/2011 11:26:26 | Rispondi

    Buongiorno, ho appena letto la lettera relativa all'incontro con Gianni Giacomini. Concordo pienamente con tutti i punti da voi riportati in particolar modo quelli relativi alle nostre strade fatiscenti e vergognose che impediscono a tutti la completa libertà di viverle normalmente, anche semplicemente fare una passeggiata con una bicicletta diventa un utopia, oppure a volte nella mia via vedo dei nonni che portano a passeggio i loro nipotini con le carrozzine e fanno una fatica immane ad evitare le buche, per non parlare di chi purtroppo ha un handicap e per questo motivo non può uscire di casa da solo, perchè le strade con una sedia a rotelle sono impraticabili. Poi altro punto importantissimo l'avere uno spazio per i ragazzi, al momento sono costretti ad organizzarzi con spazi di fortuna, il che è assurdo visto tutto lo spazio che qui ci sarebbe da destinare a loro, ai bambini che per poter giocare in un giardinetto decente si è costretti a portarli a Sacrofano o a Formello (due Comuni che indubbiamente hanno a cuore i propri cittadini) e agli anziani, trovo assurdo che delle persone anziane non avendo altri spazi siano costrette a rinchiudersi nei bar a giocare a carte. In qualsiasi altro luogo di Roma questi spazi esistono e qui invece, seppur pagando le tasse come gli altri, non possiamo usufruire degli stessi servizi. Siamo forse figli di un Dio minore??

    Saluti
    CATIA DE CICCO

Aggiungi Commento

Loading